Chiudi
Home App Guida TV
Canali Digitale Terrestre Canali Sky Canali Mediaset Pomeriggio in TV Programmi tv di ieri Film ieri sera in tv
Stasera in TV Film prima serata Serie TV Calcio
Serie A Calendario Partite Champions league Calendario Partite Europa league Calendario Partite Mondiali Calendario Partite Europei Calendario Partite Coppa Italia Calendario Partite Uefa Nations League Calendario Partite
Altro
Film popolari Serie Tv popolari Formula 1 Moto Gp Grande Fratello
Get it on Google Play Get it on iTunes
Oggi in TV
film L'esorcista Sky Cinema Suspense

L'esorcista

L'esorcista
Horror
Due Oscar e quattro Golden Globe per l'horror piu' famoso della storia del cinema. Un sacerdote ingaggia una battaglia disperata contro il diavolo che si e' impossessato di una bambina.(USA 1973)

Canale

Sky Cinema Suspense

Giorno

venerdì 24 novembre 2023, 02:35

Durata

125'

Titolo originale

L'esorcista

Paese

Stati Uniti d'America

Anno

1973

Regia

William Friedkin

Voto

8.0 / 10

Descrizione

L'esorcista (The Exorcist) è un film horror del 1973 diretto da William Friedkin e tratto dall'omonimo romanzo di William Peter Blatty, che scrisse anche la sceneggiatura del film.

Trama

In un non specificato sito archeologico dell'Iraq del Nord (di fatto Hatra dove sono state eseguite le riprese), viene dissotterrata una statuetta che raffigura il volto del demone assiro Pazuzu, assieme ad una piccola medaglia raffigurante San Giuseppe. Uno degli archeologi presenti, Lankester Merrin, sacerdote cattolico anziano e malato di cuore, rimane molto turbato dal ritrovamento, anche perché la medaglia, di epoca molto più recente, è stata ritrovata "dietro" al volto di Pazuzu. Preso da un cupo presentimento, il religioso si reca in un sito archeologico lì vicino, dove vede una statua a grandezza umana del demone: il presentimento è diventato certezza. Mentre sullo sfondo alcuni cani lottano tra loro, Merrin sa che tra poco dovrà affrontare il suo Nemico. In un'altra parte del mondo, l’attrice Chris MacNeil, di Los Angeles, si trova a Georgetown, quartiere di Washington, insieme alla figlia dodicenne Regan per girare alcune riprese del film "Crash Course", diretto dall'eccentrico e ubriacone Burke Dennings. A notte fonda, mentre studia la sceneggiatura per le riprese del giorno dopo, si accorge di strani rumori in casa che sembrano provenire ora dalla soffitta, ora dalla camera della figlia. Il mattino dopo, Chris chiede a Karl, il proprio maggiordomo, di provvedere a disseminare la soffitta di trappole per topi, certa che i rumori possono essere provocati da loro. Poco dopo l'attrice vede che Regan sta giocando con una tavola ouija che ha trovato in un armadio. Con essa ha involontariamente evocato il demone Pazuzu, che la sta ingannando dicendole di essere "Capitan Gaio" (Captain Howdy nell'originale). Nel frattempo, Damien Karras, un prete gesuita greco-cattolico, medico psichiatra dell'Università di Georgetown, che Chris aveva notato e che le ispirava fiducia, resta sconvolto dalla perdita della propria madre e dall'ossessivo senso di colpa per non esserle stato vicino e non averle potuto pagare una decente struttura per anziani. Il giorno del suo compleanno, Regan ascolta la madre parlare infuriata al telefono: la donna cerca inutilmente di contattare l'ex marito, che alloggia a Roma e che non si è fatto vivo per fare gli auguri alla figlia. La notte seguente la ragazzina si rifugia in camera della madre, sostenendo che il suo letto si muove e che per questo non riesce a dormire. Qualche sera dopo, Chris tiene un ricevimento in casa sua per la fine delle riprese del film, cui partecipano anche padre Dyer, grande amico di Karras, e il regista Burke Dennings. In questa occasione, Regan inizia a dare segni di squilibrio, cosa che spinge la madre a sottoporla a diverse visite mediche. Nel frattempo si verificano strani episodi nei dintorni di casa MacNeil e più precisamente in una chiesa, la Cappella Dahlgren del Sacro Cuore, all'interno della quale viene profanata una statua della Madonna. Intanto lo stato mentale e fisico di Regan continua a peggiorare, ma i medici non capiscono quale possa essere la causa dei suoi problemi: tutti gli esami effettuati hanno infatti dato esito negativo. Una sera Chris torna a casa e la trova deserta. La sua segretaria Sharon, al suo ritorno, si giustifica dicendo di aver lasciato Burke Dennings a badare a Regan. Poco dopo, le donne vengono informate della tragica morte dell'uomo, precipitato dalla scalinata accanto alla loro casa. Il tenente di polizia Kinderman sospetta che si tratti di omicidio e inizia a indagare parlando prima con Karras, sapendolo psichiatra del campus, e poi con Chris. I medici ammettono la loro impotenza di fronte ai problemi neurologici di Regan e, dopo il tentativo fallito di una visita psichiatrica e un inutile ricovero nella clinica del dottor Barringer, quest'ultimo consiglia a Chris di rivolgersi a un esorcista. La donna, atea, è diffidente, ma alcuni terrificanti comportamenti (come l'alterazione della voce, rotazione a 360 gradi della testa, levitazione) e il mutato aspetto fisico della figlia la inducono a rivolgersi a padre Karras. L'uomo incontra Regan più volte come psichiatra, inizialmente convinto che i disturbi della ragazzina siano di pura origine mentale, ma quando la sente parlare in latino e francese, oltre che "al contrario", si decide a chiedere ai propri superiori l'autorizzazione per un esorcismo. Il rettore la concede e, saputo che padre Karras sta vivendo un problema di fede, decide di chiamare padre Lankester Merrin, anziano sacerdote ed esorcista esperto dal passato tormentato, al quale padre Karras farà da assistente. Padre Merrin si presenta a casa MacNeil con padre Karras e intende cominciare il rito. L'esorcismo si presenta subito molto difficile: il demone si oppone strenuamente alle preghiere dei sacerdoti e a un certo momento fa parlare Regan con la voce dell'anziana madre di padre Karras, cosa che fa vacillare emotivamente il giovane sacerdote. Vedendolo turbato, padre Merrin lo fa uscire dalla stanza. Al suo ritorno, padre Karras trova padre Merrin riverso sul letto di Regan, stroncato da un infarto. Dopo aver tentato inutilmente di rianimarlo, infuriato, si avventa contro la ragazzina posseduta e ordina al demone di uscire dal suo corpo ed entrare nel suo. L’entità, sentendosi provocata, entra nel corpo di padre Karras e tenta di aggredire Regan, ma l’uomo riesce a resistere e si lancia dalla finestra della camera della ragazzina, precipitando dalla scalinata sottostante e morendo, dopo aver ricevuto l'assoluzione dall'amico Dyer, accorso immediatamente. Da questa tragica vicenda il tenente Kinderman comprende finalmente in quale maniera atroce sia morto Burke Dennings. Il film si conclude con Chris e Regan (che ha ripreso le sue normali sembianze e che non ha alcun ricordo di quello che è accaduto) che ritornano a Los Angeles per riprendersi dal terribile incubo che hanno vissuto.
Scarica Oggi in TV
App Oggi in TV
Get it on Google Play Get it on iTunes