Get it on Google PlayGet it on iTunes
film, fantastico Highlander - l'ultimo immortale 20

Highlander - l'ultimo immortale

Highlander - l'ultimo immortale
Avventura
Azione
Fantasy
Con il Premio Oscar Sean Connery. Secondo una leggenda, il guerriero Connor fa parte di un gruppo di persone che sfidano il tempo, gli "immortali". Regia di R. Mulcahy; USA 1986

Guarda il trailer ufficiale di Highlander - l'ultimo immortale

Giorno

sabato 06 agosto 2022, 22:52

Durata

147'

Titolo originale

Highlander - L'ultimo immortale

Paese

Regno Unito

Anno

1986

Regia

Russell Mulcahy

Casa di produzione

Russell Mulcahy

Musica

Michael Kamen, Queen

Descrizione

Highlander - L'ultimo immortale (Highlander) è un film del 1986 diretto da Russell Mulcahy. Ha dato inizio alla lunga serie Highlander di film e opere derivate, di genere azione-fantastico, dove alcune persone dotate di immortalità a eccezione della decapitazione, all'insaputa della gente comune, lottano attraverso i secoli affinché rimanga solo uno di loro. Il titolo si riferisce al protagonista, originario delle Highlands scozzesi. La frase di lancio del film, "ne resterà soltanto uno", è rimasta celebre.

Trama

New York, 1985. Due uomini, adocchiatisi reciprocamente mentre assistono ad un incontro di wrestling al Madison Square Garden, proprio nel parcheggio sotterraneo dell'edificio prendono a duellare furiosamente a fil di spada. Uno dei due riesce alla fine ad uccidere l’altro, decapitandolo, e subito dopo viene investito da una potente scarica d'energia emessa dal cadavere dello sconfitto. All'arrivo della polizia, allertata per l'improvvisa perturbazione elettrica causata dall'assorbimento della scarica, l’uomo cerca di fuggire, ma viene comunque fermato poco distante dal luogo dello scontro e portato al commissariato, dove gli agenti lì presenti lo interrogano in merito al cadavere decapitato: l’uomo, un antiquario di nome Russell Nash, è infatti sospettato di aver ucciso l’avversario per prendergli la sua spada, un’arma di foggia rarissima e di inestimabile valore. Nash verrà però rilasciato poche ore dopo per insufficienza di prove. Il tecnico forense Brenda J. Wyatt, contestualmente alle indagini della polizia su questa faccenda, recupera alcune schegge della spada di Nash e scopre che la datazione dell’arma è incompatibile con l’epoca a cui risale la tecnica di realizzazione: secondo le analisi, infatti, la spada di Nash, una katana, è stata fabbricata almeno un migliaio di anni prima dell’invenzione della sua tecnica di forgiatura. Brenda, decisa a saperne di più, segue Nash e si ritrova coinvolta in un duello tra l’antiquario ed un certo Victor Kruger, a sua volta armato di spada; l’intervento della polizia costringe Kruger a battere in ritirata. Nash intima a Brenda di abbandonare le indagini, dopodiché rientra a casa, dove ricorda il suo passato. Scozia, 1536. Connor MacLeod, un guerriero delle Highlands, viene ferito a morte da un cavaliere alleato del clan rivale dei Fraser. Connor però si riprende miracolosamente e i MacLeod, terrorizzati e convinti che Connor abbia stretto un patto col diavolo, lo scacciano. Cinque anni dopo, Connor, che si è rifatto una vita altrove e vive felice assieme alla moglie Heather, viene avvicinato da uno strano individuo, che si presenta come tal Juan Sánchez Villa-Lobos Ramírez, maestro d’armi spagnolo, che sembra sapere tutto su di lui. Ramírez gli rivela che Connor è un immortale, proprio come lui che infatti gli confessa d'esser in realtà un antico egizio in vita da svariati secoli, e che al mondo ne esistono molti altri come loro: tutti gli immortali sono destinati a combattersi e quando saranno rimasti in pochi, gli ultimi si recheranno in una terra lontana, dove prenderanno parte ad un’Adunanza in cui si batteranno per una Ricompensa finale. Anche Kurgan, il guerriero che ferì a morte Connor anni prima, è un immortale e rappresenta il lato oscuro della loro stirpe: se sarà Kurgan ad ottenere la Ricompensa, il mondo sarà condannato alla distruzione. Ramírez addestra Connor all'uso delle armi e lo istruisce sui poteri degli immortali, che possono morire solo per decapitazione e sono incapaci di procreare, ma viene infine ucciso da Kurgan. Connor prende la spada dell’amico, una katana realizzata nel 593 a.C. dal grande fabbro Masamune, e alla morte di Heather, deceduta di vecchiaia, si mette in cerca degli altri immortali, assumendo molte identità nel corso dei secoli, tra cui per ultima quella di Russell Nash. New York, 1985. Connor sconfigge nel duello al Madison Square Garden uno degli ultimi immortali rimasti, Iman Fasil, mentre Kurgan, che ora si fa chiamare Victor Kruger, uccide l’immortale africano Sunda Kastagir, anch'egli un suo amico di vecchissima data. Connor e il Kurgan sono adesso gli ultimi rimasti a battersi per la Ricompensa. Connor è costretto a rivelare a Brenda la sua vera identità quando la donna, indagando sui passaggi di proprietà della sua casa, scopre le prove della sua immortalità. Brenda e Connor si innamorano, e Kurgan rapisce Brenda per costringere lo scozzese ad affrontarlo. Alla fine, Connor riesce ad uccidere Kurgan e ottiene finalmente la Ricompensa: una vita mortale, la possibilità di avere figli e il potere di consigliare le menti dei potenti della Terra, inaugurando così una nuova era di pace e prosperità per l'umanità.

Attori

Christopher Lambert
Christopher Lambert
Russel Nash / Connor MacLeod
Roxanne Hart
Roxanne Hart
Brenda J. Wyatt
Clancy Brown
Clancy Brown
Victor Kruger / Kurgan
Sean Connery
Sean Connery
Juan Sánchez Villa-Lobos Ramírez
Beatie Edney
Beatie Edney
Heather MacDonald
Scarica Oggi in TV
Oggi in TV
Get it on Google PlayGet it on iTunes

Oggi in tv - la tua guida tv

Get it on Google PlayGet it on iTunes