Menu
Oggi in TV
Get it on Google PlayGet it on iTunes
film, animazione Cattivissimo me Italia 1 (DTT)

Cattivissimo me

Cattivissimo me
Gru aspira a diventare un vero supercattivo con l'aiuto dei Minions. Decide di rubare la Luna, ma tre piccole orfanelle cercano di farlo desistere dal suo piano. Regia di P. Coffin; USA 2010

Giorno

sabato 15 gennaio 2022, 21:15

Durata

114'

Titolo originale

Cattivissimo me

Paese

Stati Uniti d'America

Anno

2010

Regia

Pierre Coffin, Chris Renaud

Casa di produzione

Pierre Coffin, Chris Renaud

Musica

Heitor Pereira, Pharrell Williams

Descrizione

Cattivissimo me (Despicable Me) è un film del 2010 diretto da Pierre Coffin e Chris Renaud.

Trama

Felonius Gru (comunemente chiamato semplicemente Gru), un aspirante supercattivo famoso per essere una delle persone più cattive della città, prova piacere a fare dispetti e a veder soffrire le altre persone ed è in possesso di una serie di marchingegni che gli consentono di compiere ogni tipo di cattiveria. Questa "cattiveria" nasce per colpa della madre del protagonista la quale non fu un bravo genitore per il piccolo Gru. Dopo aver ricevuto la notizia del furto della Grande piramide di Giza da parte di un altro misterioso cattivo, Gru annuncia ai Minions, misteriosi umanoidi gialli che costituiscono la forza lavoro di Gru che ha intenzione di compiere un furto con cui conquisterà il mondo: Rubare la Luna. Sull'onda dell'entusiasmo per tale progetto, Gru si reca in una misteriosa "Banca dei cattivi", dove chiede un prestito per portare a buon fine il suo piano, negatogli poiché ancora gli manca una parte fondamentale della missione: il raggio restringente. In questa occasione Gru conosce Vector, simpatico ma patetico supercattivo che rivela di essere il misterioso ladro della piramide. Questo spinge l'incredulo Gru a detestarlo, congelandogli perfino la testa per dispetto. Gru riesce finalmente a rubare il raggio restringente, che però gli viene sottratto da Vector, il quale dispone di tecnologie molto più avanzate di quelle a disposizione di Gru. Egli non riuscirà a recuperare il raggio, finché lui stesso, vedendo tre orfanelle che imprudentemente entrano nella casa di Vector per vendere dei biscotti, dichiara di aver avuto un' "Idea luminosa": adottare quelle stesse bambine e sfruttarle per riportare il raggio restringente nelle sue mani. Dopo aver adottato le tre sorelle Margo, Edith e Agnes, Gru si prepara a portare avanti il piano ma viene sempre più distratto dalle tre, fino a ritrovarsi nei panni di un padre amorevole. La cosa, tuttavia, non gli dispiace in quanto ormai si è affezionato alle tre piccoline. Ormai il raggio restringente è già nelle sue mani e i problemi finanziari sono stati superati grazie al piccolo contributo monetario delle bambine, al seguito delle quali si aggiungono i Minions. Il dottor Nefario, un alleato di Gru, per riportare Gru alla "ragione" lo costringe a restituire le bambine all'orfanotrofio. Gru riesce a restringere la Luna e a rubarla, ma si rende conto che ormai vuole più bene alle tre bambine che al furto. Si precipita così al saggio di danza che esse dovevano sostenere, ma scopre che Vector le ha rapite per ricattarlo, obbligandolo a scambiarle con la Luna. Gru accetta lo scambio ma Vector, tanto patetico quanto scorretto, lo imbroglia e si rifiuta di restituire le bimbe. Nel frattempo il dottor Nefario scopre che gli effetti del raggio restringente hanno una durata limitata: essi infatti svaniscono dopo un certo tempo in base alla massa del corpo su cui è stato utilizzato, vale a dire che più grande è l'oggetto sottoposto più breve è il tempo del rimpicciolimento. La Luna infatti ricomincia poco dopo ad ingrandirsi. Dopo una serie di rocambolesche imprese, Gru riuscirà a salvare le tre bambine. Una volta che la Luna torna normale e di nuovo nello spazio, Gru lascia la carriera da cattivo, ormai diventato buono, per diventare padre a tempo pieno, mentre Vector rimane bloccato sulla Luna.
Scarica Oggi in TV
Oggi in TV
Get it on Google PlayGet it on iTunes

Oggi in tv - la tua guida tv

Get it on Google PlayGet it on iTunes