Menu
Oggi in TV
Get it on Google PlayGet it on iTunes
film, azione Tropa de elite 2 - il nemico e' un altro Sky Cinema Action

Tropa de elite 2 - il nemico e' un altro

Tropa de elite 2 - il nemico e' un altro
Viaggio nel cuore corrotto del Brasile con un action straordinario. Assegnato ai servizi segreti, il Capitano Nascimento scopre le mele marce nella polizia e nella politica (BRA 2010)

Giorno

mercoledì 29 settembre 2021, 13:05

Durata

110'

Titolo originale

Tropa de Elite 2 - Il nemico è un altro

Paese

Brasile

Anno

2010

Regia

José Padilha

Casa di produzione

José Padilha

Musica

Pedro Bromfman

Descrizione

Tropa de Elite 2 - Il nemico è un altro (Tropa de Elite 2 - O Inimigo Agora É Outro) è un film del 2010 diretto da José Padilha, che racconta la storia di alcuni membri del BOPE, il celebre battaglione per le operazioni speciali della Polizia Militare dello stato di Rio de Janeiro.

Trama

Una quindicina di anni dopo i fatti raccontati nel primo film, Tropa de Elite, il capitano Roberto Nascimento è stato promosso colonnello e adesso è il nuovo comandante del BOPE, mentre il fido Mathias ha preso il suo posto come capitano "operativo". Ma sul piano personale le cose non vanno troppo bene: la moglie infatti lo ha lasciato in disaccordo con la sua visione "autoritaristica" della società e si è rifatta una vita con Diogo Fraga, un politico con spiccate tendenze social-comuniste (opposte a quelle di Nascimento), e anche il figlio non sembra troppo attaccato al padre.Scoppiata una sanguinosa rivolta al carcere di Bangu I il BOPE viene chiamato a intervenire, ma l'operazione viene ostacolata da rinvii e mancate autorizzazioni, dato che i politici hanno paura delle ripercussioni sull'opinione pubblica di una eventuale strage. Come mediatore viene coinvolto anche Fraga, che si fa paladino e mediatore dei detenuti. Mentre Nascimento sembra trovarsi di fronte ad un'impasse, Mathias decide autonomamente di intervenire. causando un bagno di sangue e consentendo a Fraga di sfruttare l'accaduto per denunciare pubblicamente i metodi repressivi del BOPE. A questo punto i vertici politici decidono di esonerare Nascimento attraverso una promozione a capo della sicurezza (dato che il suo comportamento è approvato da una parte della popolazione), mentre Mathias viene espulso dal BOPE e torna alla polizia ordinaria, malgrado gli sforzi di Nascimento per farlo reintegrare.Ormai senza una famiglia e una vita privata, Nascimento si concentra sulla lotta alla droga, credendo che eliminare lo spaccio porti anche a eliminare il flusso di soldi e la corruzione tra criminalità e polizia. Tuttavia così non è, e la polizia pianifica di eliminare la criminalità spicciola per prendere direttamente il suo posto tramite la costituzione di "milizie", in modo da sfruttare altre forme di estorsione e controllare i voti delle favelas, costruendo quindi dei legami privilegiati anche con gli uomini politici. Dopo un assalto dei corpi della polizia a un deposito di armi, la colpa viene data ai narcotrafficanti di una favela, e il BOPE viene ingaggiato per assaltare la favela e recuperare le armi che si crede siano custodite lì, benché Nascimento sia sospettoso sulle prove esibite ed esprima a gran voce la sua contrarietà all'operazione. I corrotti a questo punto decidono di sfruttare Mathias promettendo il suo reintegro nel BOPE in cambio della sua partecipazione all'operazione.L'assalto viene lanciato e i criminali delle favelas eliminati, ma non vi è traccia delle armi. Mathias a questo punto capisce che qualcosa non va, ma viene ucciso dal maggiore Rocha, il capo dei corrotti. Al funerale di Mathias Nascimento comunica a Rocha e Fabio che ha deciso di investigare personalmente la morte dell'amico, mettendo in agitazione i due che ne sono responsabili e che quindi decidono di eliminarlo. Nascimento inizia a far intercettare, in maniera peraltro abusiva e autonoma, anche Fraga (per scoprire cosa stia succedendo nella famiglia): proprio le intercettazioni porteranno ad avere le prove della collusione tra "milizie" e le attività criminali, grazie a una reporter che informa il politico di aver trovato dei legami tra le armi, la milizia e la politica, poco prima di venire scoperta da Rocha e dai suoi uomini, che la uccidono dopo averla violentata.La situazione precipita; un primo attentato a Fraga fallisce, ma ferisce gravemente il figlio adolescente di Nascimento, che all'ospedale, dopo aver confortato la ex moglie, consegna l'intercettazione a Fraga ed esce dall'ospedale. Appena ripartito viene attaccato frontalmente da Rocha e dai suoi uomini, ma grazie all'aiuto del BOPE l'attentato fallisce. Fraga, che nel frattempo è stato eletto parlamentare, sfrutta il nastro per convocare una commissione parlamentare di inchiesta, suscitando un polverone tra i politici. Nascimento, ormai disilluso, depone alla commissione parlamentare, raccontando la sua vita al BOPE e smascherando la corruzione che avvolge la politica. Alcuni politici vengono condannati, diversi poliziotti corrotti vengono uccisi da colleghi ("il sistema si taglia la mano per salvare il braccio"), e la lotta contro la corruzione si sposta a livello federale.

Attori

Wagner Moura
Wagner Moura
Tenente colonnello Roberto Nascimento
Irandhir Santos
Irandhir Santos
Diogo Fraga
André Ramiro
André Ramiro
Capitano André Matias
Milhem Cortaz
Milhem Cortaz
Colonnello Fábio Barbosa
Maria Ribeiro
Maria Ribeiro
Rosane

Oggi in tv - la tua guida tv

Get it on Google PlayGet it on iTunes