Menu
Oggi in TV
Get it on Google PlayGet it on iTunes
film, avventura Dune Premium Cinema 1 24

Dune

Dune
Tratto dall'omonimo libro di F. Herbert. Nell'anno 10191 si combatte una guerra stellare per il predominio assoluto. Con Max von Sydow. Regia di D. Lynch; USA 1984

Giorno

martedì 27 luglio 2021, 23:15

Durata

135'

Titolo originale

Dune

Paese

Stati Uniti d'America

Anno

1984

Regia

David Lynch

Musica

Brian Eno, Toto (gruppo musicale); Toto

Descrizione

Dune è un film di fantascienza del 1984 diretto da David Lynch, tratto dal romanzo omonimo di Frank Herbert.

Trama

Nell'Undicesimo millennio, l'umanità è diffusa nell'universo con un sistema politico feudale: il potere è retto da una monarchia con dei potenti casati in lotta. L'universo conosciuto è governato dall'imperatore Padishah Shaddam IV e al centro di questo sistema si trova il pianeta desertico Arrakis, anche detto Dune, unico luogo di origine della Spezia, una sostanza che prolunga la vita, accresce la conoscenza e permette ai mostruosi navigatori della Gilda spaziale di pilotare in maniera sicura enormi astronavi, uniche in grado di annullare lo spazio attraverso l'effetto Holtzman, e rendere quindi possibile ogni spostamento nell'universo conosciuto.La Gilda spaziale è la corporazione che detiene il monopolio dei trasporti nell'universo, tuttavia questo gigantesco potere é controbilanciato dall'approvvigionamento della spezia da cui la Gilda dipende più di ogni altra cosa. La spezia é estratta sull'unico pianeta in tutto l'universo dalla CHOAM, un agglomerato tecnologico-commerciale sotto controllo imperiale. Le attività della CHOAM su Arrakis sono poste sotto la supervisione e protezione di una casata designata dall'imperatore a cui viene concesso di stabilirsi sul pianeta desertico e governarlo.Temendo una cospirazione che potesse mettere a repentaglio la produzione di Spezia, la Gilda invia un emissario per chiedere una spiegazione all'Imperatore, il quale rivela i suoi piani per distruggere la Casa Atreides. La popolarità del Duca Leto, Signore della casata, è cresciuta nell'impero e si sospetta che stia accumulando un esercito segreto, che l'imperatore Shaddam vede come una potenziale minaccia al suo dominio. Il piano è quello di affidare alla casata Atreides il controllo del pianeta Arrakis (noto anche come Dune), e, una volta installati su Arrakis, intende fargli tendere un'imboscata dai loro nemici giurati, la casata degli Harkonnen retta dal malvagio Barone Vladimir Harkonnen, con l'assistenza delle truppe d'élite dell'Imperatore, i Sardaukar.Il navigatore della gilda ordina quindi all'Imperatore di uccidere il figlio del duca Leto, Paul Atreides, un giovane che ha visioni profetiche in quanto è legato ad un secolare programma portato avanti dalla Sorellanza, una confraternita di sacerdotesse che crede nella venuta di un Eletto.Gli Atreides sono consapevoli della trappola tesa dai nemici e dal sovrano ma contano su una loro invenzione, il Modulo Estraniante, un'arma potentissima basata sul suono. Giunti sul pianeta Dune scoprono che i nativi di Arrakis sono i Fremen, un popolo misterioso che da lungo tempo ha profetizzato la venuta di un messia che li condurrà alla libertà. Ne esistono un gran numero e potrebbero dimostrarsi potenti alleati. Il duca Leto inizia a guadagnare la fiducia dei Fremen, ma prima che possa essere stabilita un'alleanza, gli Harkonnen lanciano il loro attacco. Il traditore degli Harkonnen all'interno di Casa Atreides, il dottor Wellington Yueh, medico personale di Leto, disabilita gli scudi critici e distrugge le armi soniche, lasciando gli assediati indifesi.Morto il Duca Leto, suo figlio Paul e la madre di quest'ultimo, Lady Jessica riescono a fuggire, per unirsi al popolo nomade dei Fremen, in grado di sopravvivere al clima ostile del pianeta e di cavalcare i giganteschi vermi delle sabbie. Essi hanno atteso a lungo la venuta di un Messia, il Mahdi, che li guidi, dopo secoli di persecuzioni, in una sanguinosa jihad alla conquista del pianeta e di tutto l'impero, dato che come ben sanno l'imperatore, la Gilda e gli Harkonnen, "chi controlla la Spezia, controlla l'universo". Paul, conscio di essere lui l'Eletto che essi aspettavano, assume il nome Fremen Muad'Dib ed insegna ai Fremen a costruire e usare i moduli Estranianti.Negli anni che seguirono i Fremen, guidati da Muad'Dib, dilagarono su tutto il pianeta desertico, prendendo d'assalto i soldati Harkonnen a difesa delle attività estrattive della CHOAM. In brevissimo tempo la violenta e rapida offensiva Fremen mise in ginocchio le truppe Harkonnen che invano cercavano di proteggere le trivelle di estrazione e i trasporti di spezia. Nonostante le elevatissime perdite subite, il nipote del Barone Harkonnen, Rabban, a cui era stato affidato il controllo diretto del pianeta e della produzione della spezia, continuava con ferocia ad affrontare i Fremen nel deserto nel tentativo di proteggere quello che rimaneva della CHOAM e della spezia, lasciando però all'oscuro di ogni avvenimento il Barone, suo zio, temendone l'ira. Tuttavia di fronte alla micidiale superiorità dei Fremen, guidati da Muad'Dib e armati con il Modulo Estraniante, sconfitta dopo sconfitta gli Harkonnen non furono più in grado di garantire la produzione della spezia e la CHOAM fu costretta alla smobilitazione generale. La totale sconfitta degli Harkonnen richiese l'intervento diretto dell'esercito imperiale guidato dallo stesso Imperatore che raggiunse Arrakis con l'intento di riportare l'ordine, sconfiggere Muad'Dib e soprattutto ripristinare la produzione di spezia. Con l'arrivo dell'imperatore le forze Harkonnen rimanenti passarono sotto il suo diretto controllo e il nipote del Barone venne giustiziato.Nella battaglia finale con l'Imperatore, Muad'Dib e i Fremen lanciano un attacco contro gli Harkonnen e i Sardaukar imperiali. Cavalcando sui vermi della sabbia e brandendo le loro armi sonore, i guerrieri Fremen sconfiggono facilmente l'imperatore. Una volta ad Arrakeen, Paul affronta l'Imperatore sconfitto e impegna Feyd-Rautha in un duello fino alla morte. Dopo aver ucciso Feyd, Paul dimostra i suoi nuovi poteri e adempie alla profezia dei Fremen facendo cadere la pioggia su Arrakis dopo millenni; sua sorella Alia lo dichiara essere il "Kwisatz Haderach", ovvero il Messia atteso.

Attori

Kyle MacLachlan
Kyle MacLachlan
Paul Atreides
Jürgen Prochnow
Jürgen Prochnow
Duca Leto Atreides
Kenneth McMillan
Kenneth McMillan
Barone Vladimir Harkonnen
Max von Sydow
Max von Sydow
dott. Liet-Kynes
Sean Young
Sean Young
Chani

Oggi in tv - la tua guida tv

Get it on Google PlayGet it on iTunes