Menu
Oggi in TV
Get it on Google PlayGet it on iTunes
film, azione Speed Nove

Speed

Speed
Regia di J. De Bont, con K.Reeves, D.Hopper; USA 1994 (130 min). Corsa contro il tempo per un agente e una ragazza alla guida di un bus, che saltera' in aria se la velocita' scendera' troppo.

Giorno

martedì 29 giugno 2021, 21:35

Durata

130'

Titolo originale

Speed

Paese

Stati Uniti d'America

Anno

1994

Regia

Jan de Bont

Casa di produzione

Jan de Bont

Musica

Mark Mancina

Voto

7.2 / 10

Descrizione

Speed è un film statunitense del 1994, diretto da Jan de Bont ed interpretato da Keanu Reeves, Sandra Bullock e Dennis Hopper.

Trama

Un terrorista di Los Angeles ha piazzato una bomba su un ascensore di un palazzo e, appena alcune persone ci salgono, fa saltare in aria i cavi; l'ascensore si ferma quindi al trentesimo piano grazie ai freni di emergenza. Jack Traven e il suo amico Harry Temple, entrambi agenti di polizia di Los Angeles, intervengono con Mac, il loro capo, ma l'attentatore chiede 3 milioni di dollari entro un'ora, altrimenti farà saltare anche i freni di emergenza. Jack capisce che anche se l'attentatore riceve i soldi, fa comunque esplodere le cariche, così decide di far evacuare i passeggeri e ci riesce appena prima che l'ascensore cada. I 2 poliziotti scoprono che l'attentatore si trova nel montacarichi: l'uomo riesce a prendere in ostaggio Harry per fuggire ma Jack, col consenso di quest'ultimo, spara alla gamba dell'amico in modo da poter affrontare l'attentatore, notando la mancanza del pollice sulla mano sinistra. Tuttavia fa saltare la bomba che aveva piazzato all'uscita che voleva usare per la fuga.Un paio di giorni dopo, Jack si trova di fronte a una seconda sfida: l'attentatore, che tutti credevano morto nell'esplosione, fa saltare in aria un autobus, e dopo aver contattato Jack, che è nei paraggi dell'esplosione, tramite un telefono, gli dice che ha piazzato una seconda bomba su un altro autobus. L'ordigno si attiverà non appena vengono raggiunte le 50 miglia orarie (80 chilometri orari nel doppiaggio in lingua italiana) ed esploderà se il mezzo scenderà sotto quella velocità e gli dice anche il numero del bus a favore che non faccia scendere nessun passeggero. Dopo uno spericolato inseguimento in auto, Jack riesce a salire sul mezzo e a informare i passeggeri del pericolo e che non possono scendere dal bus. Tuttavia, uno di questi passeggeri, armato di pistola, nella colluttazione con Jack e un altro passeggero, ferisce involontariamente l'autista, il cui posto viene preso da Annie, una giovane passeggera, che si scoprirà in seguito di essere senza patente.Jack, grazie al cellulare requisito all'uomo che lo aveva aiutato nell'inseguimento, riesce a chiamare i suoi colleghi che conducono il bus su una superstrada chiusa al pubblico; l'agente ha inoltre dall'attentatore il permesso di far scendere l'autista ferito sul furgone della polizia che li segue, ma una donna, nel tentativo di scendere anche lei, viene uccisa dall'esplosione di una carica piazzata sotto la porta del bus. Harry, che intanto sta lavorando in ufficio, scopre che l'attentatore è Howard Payne, un ex artificiere andato in pensione dopo ad aver perso il pollice della mano sinistra; il poliziotto va con alcuni dei suoi colleghi alla casa dell'uomo, ma Payne fa saltare in aria l'abitazione uccidendo i poliziotti.Jack ed Annie, alla fine, riescono a portare l'autobus sulle piste dell'Aeroporto di Los Angeles, superando persino la superstrada che stavano percorrendo; Jack, con uno stratagemma, scende dal mezzo, e con un carrellino legato al furgone della polizia, prova a disinnescare l'ordigno capendo che è sotto il bus, ma fallisce venendo salvato in tempo dai passeggeri che lo fanno rientrare nel mezzo, ma causando involontariamente una perdita di benzina. Jack, in seguito alla morte dell'amico, giura vendetta e, dalle parole dell'attentatore (sa infatti che alla guida c'è una ragazza), capisce che vede tutto ciò che fanno sul mezzo (inizialmente pensava che li seguisse grazie all'elicottero della Tv, rimasto fuori dell'aeroporto). Jack alla fine scopre una piccola telecamera (senza audio) e chiede ai colleghi di realizzare un filmato in modo da poter ingannare il terrorista. Grazie al filmato tutti riescono a scendere dal bus, che poco dopo salta in aria schiantandosi contro un aereo cargo in manovra, dopo che volante e acceleratore sono stati bloccati.Sfruttando il vantaggio che Payne non sa nulla dell'esplosione del bus, Jack e i suoi colleghi si recano all'incontro con Payne fissato per la consegna dei soldi. Ma Payne scopre l'inganno (nel video una passeggera, non riuscendo a stare ferma, compie in continuazione lo stesso movimento), e dopo aver preso in ostaggio Annie, per sfuggire all'inseguimento, sale sulla metropolitana cacciando tutti i passeggeri dal treno, uccidendo il macchinista e ammanettando Annie a un palo. Jack però lo raggiunge, e durante una colluttazione sul tetto del treno, Payne viene decapitato da un semaforo. Successivamente, Jack viene avvertito via radio da Mac che la ferrovia è interrotta poco più avanti, e dopo aver azionato il freno d'emergenza, si accorge che non funziona. Non volendo abbandonare la ragazza, aumenta la velocità per farlo deragliare. Il piano riesce e, dopo una corsa che fa uscire il treno in strada dopo ad aver attraversato un cantiere, Jack e Annie si baciano una volta usciti illesi dall'incidente.

Attori

Keanu Reeves
Keanu Reeves
Jack Traven
Sandra Bullock
Sandra Bullock
Annie Porter
Dennis Hopper
Dennis Hopper
Howard Payne
Joe Morton
Joe Morton
capitano Herb McMahon
Jeff Daniels
Jeff Daniels
detective Harold "Harry" Temple

Oggi in tv - la tua guida tv

Get it on Google PlayGet it on iTunes