Menu
Oggi in TV
Get it on Google PlayGet it on iTunes
film, drammatico Parasite Sky Cinema Due 24

Parasite

Parasite
4 Oscar (Miglior film) e Palma d'oro al film rivelazione di Bong Joon-ho, in esclusiva su Sky Cinema. La povera famiglia Kim usa l'astuzia per introdursi nella casa di un ricco borghese (KOR 2019)

Giorno

sabato 26 giugno 2021, 00:50

Durata

135'

Titolo originale

Parasite

Paese

Corea del Sud

Anno

2019

Regia

Bong Joon-ho

Casa di produzione

Bong Joon-ho

Musica

Jung Jae-il

Voto

8.6 / 10

Descrizione

Parasite è un film del 2019 diretto da Bong Joon-ho.

Trama

La famiglia Kim, composta dal padre Ki-taek, la madre Chung-sook, il figlio Ki-woo e la figlia Ki-jung, vive di un sussidio di disoccupazione in un piccolo e sudicio appartamento seminterrato, tirando avanti con piccoli lavoretti e lottando per far quadrare i conti. Una sera un amico di Ki-woo, Min-Hyuk, che si sta preparando per andare a studiare all'estero, regala alla famiglia Kim una roccia della collezione del nonno, la quale dovrebbe portare loro ricchezza: la famiglia Kim è entusiasta del regalo. I due amici escono insieme e Min-Hyuk suggerisce che Ki-woo si finga studente universitario per prendere il suo posto come docente di inglese per la figlia adolescente della ricca famiglia Park, Da-hye. Ki-woo viene così assunto e in breve tempo approfitta dell'ingenuità della madre di Da-hye per fare assumere anche la sorella Ki-jung, spacciandola per un'affermata artista in grado di applicare l'arteterapia sul loro irrequieto e vivace figlio, Da-song.Con l'obiettivo di far assumere suo padre al posto dell'autista dei Park, la ragazza fa credere ai Park che questi abbia utilizzato l'auto di servizio come luogo per i suoi personali incontri a sfondo sessuale: il signor Park trova, infatti, un paio di mutandine sotto il tappetino del sedile, messe di proposito da Ki-jung. Ki-taek viene allora presentato al signor Park e diviene il suo nuovo autista. Quanto alla governante Moon-gwang, scoperto che ha un'allergia molto seria alle pesche, Ki-Jung ne approfitta, servendosi di un banale escamotage, per far credere alla signora Park che la donna soffra di tubercolosi. Al suo posto viene quindi assunta Chung-sook. Così, tutti i famigliari ottengono un nuovo lavoro, mentendo sulla loro parentela.Una sera in cui i Park lasciano la casa per andare in campeggio, i Kim occupano completamente la villa festeggiando i successi ottenuti, godendosi la bellezza del giardino e ubriacandosi in salotto fino a sera. A quel punto la calma viene rotta dal citofono: è l'ex governante, Moon-gwang, che li supplica di lasciarla entrare per recuperare qualcosa dimenticato nello scantinato, affermando di essere ancora in contatto con Da-Song tramite WhatsApp e di aver tagliato i cavi della telecamera posta a sorveglianza dell'ingresso per tenere segreta la sua visita. L'ex governante rivela così l'ingresso di un bunker segreto, che nemmeno la famiglia Park conosceva, essendo stata la governante dell'architetto costruttore della villa: nel bunker rinviene suo marito Geun-sae, che vive lì da anni per fuggire dai numerosi debiti e nascondersi dagli usurai. Mentre supplica Chung-sook di mantenere il segreto, la donna scopre la parentela dei Kim e minaccia di rivelare ai Park il loro imbroglio grazie ad alcune riprese fatte con il suo telefonino. Tra i sei scoppia ben presto una rissa.Improvvisamente i Park comunicano che stanno per rincasare a causa di un nubifragio. I Kim sistemano freneticamente la casa, per farla apparire in ordine, e imprigionano la coppia nel bunker: Moon-gwang riesce però a fuggire, quasi raggiungendo la signora Park seduta a tavola, ma viene colpita da Chung-sook, che la fa cadere dalle scale e subire una commozione cerebrale che le sarà fatale. La medesima sera la signora Park spiega a Chung-sook che da piccolo suo figlio era rimasto traumatizzato dalla visione di un “fantasma” che emergeva dallo scantinato (in realtà Geun-sae, salito per rubare del cibo dal frigo della famiglia). Costretti in casa da una serie di situazioni grottesche, Ki-taek e i figli riescono a lasciare la casa a tarda notte, trovando però la propria abitazione allagata dal nubifragio; sono perciò costretti a trascorrere la notte assieme a centinaia di altri sfollati in una palestra.Il giorno dopo la signora Park organizza una festa di compleanno per suo figlio e richiede così anche i servigi dell'intera famiglia Kim. Durante la festa Ki-woo torna al bunker con la pietra regalatagli dall'amico per uccidere i due prigionieri. Il ragazzo fa però una mossa incauta e Geun-sae si accorge della sua presenza, anticipandolo e colpendolo alla testa con la pesante pietra. Libero e furibondo per la morte della moglie, Geun-sae afferra un coltello e corre alla festa, dove pugnala Ki-jung al petto. Nel frattempo il moribondo Ki-woo viene portato fuori dalla villa dalla fidanzatina Da-hye. Alla vista di Geun-sae, Da-song lo riconosce come il "fantasma" del trauma ed ha un attacco epilettico; i genitori ordinano perciò a Ki-taek di accompagnarli in ospedale, ma questo è intenti a tentare di salvare la figlia, gravemente ferita. Mentre Geun-sae viene trafitto con uno spiedo da Chung-sook, il ricco Park mette loro fretta per salvare suo figlio e Ki-Taek, iracondo per l'arroganza di Park, la pessima opinione dell'uomo nei suoi confronti e per il totale disinteresse ostentato verso la situazione e la figlia morente, lo pugnala a morte e fugge dalla scena.Alcune settimane dopo Ki-woo e la madre, pur condannati dal tribunale, vengono beneficiati dalla libertà vigilata. Ki-jung è invece morta, mentre di Ki-taek si sono completamente perse le tracce. Una sera d'inverno, mentre osserva con un binocolo la casa dei Park da una collina, Ki-woo nota un lampadario che si accende e spegne a intervalli irregolari: è il padre Ki-taek che sta comunicando con l'alfabeto Morse. L'uomo è riuscito a nascondersi nel bunker della casa, ora acquistata da una famiglia tedesca, ed è ridotto a vivere furtivamente come il defunto Geun-sae. Pur sapendo che sarà un'impresa quasi impossibile da portare a termine, Ki-woo gli manda a sua volta un messaggio, in cui scrive che troverà un lavoro per pagarsi l'università e laurearsi, guadagnando poi abbastanza denaro da poter comprare la casa e riabbracciare finalmente il padre.

Attori

Song Kang-ho
Song Kang-ho
Kim Ki-taek
Lee Sun-kyun
Lee Sun-kyun
Park Dong-ik
Cho Yeo-jeong
Cho Yeo-jeong
Choi Yeon-kyo
Choi Woo-shik
Choi Woo-shik
Kim Ki-woo
Park So-dam
Park So-dam
Kim Ki-jung

Oggi in tv - la tua guida tv

Get it on Google PlayGet it on iTunes