Menu
Oggi in TV
Get it on Google PlayGet it on iTunes
film, azione L'ultimo samurai Sky Cinema per te 1 HD

L'ultimo samurai

L'ultimo samurai
Tom Cruise in un kolossal con Ken Watanabe. 1870: un capitano della cavalleria americana accetta di andare in Giappone per insegnare l'arte della guerra alle truppe dell'Imperatore (USA/JPN/NZL 2003)

Giorno

venerdì 25 giugno 2021, 07:40

Durata

150'

Paese

Stati Uniti d'America, Nuova Zelanda, Giappone

Anno

2003

Regia

Edward Zwick

Musica

Hans Zimmer

Voto

7.7 / 10

Descrizione

L'ultimo samurai (The Last Samurai) è un film del 2003 diretto da Edward Zwick. Ambientato in Giappone durante la Ribellione di Satsuma, è stato candidato a quattro premi Oscar e a tre Golden Globe.

Trama

1876. Nathan Algren, ex capitano dell'esercito statunitense e veterano del Settimo Cavalleria che lavora pubblicizzando i fucili Winchester, riceve la proposta di addestrare l'esercito dell'imperatore giapponese Meiji allo scopo di eliminare i samurai ribelli. Il reduce accetta la missione, che vede solo come un modo per far soldi e fuggire dall'atroce ricordo delle guerre indiane (che peraltro lo ha spinto all'alcolismo), e arrivato in Giappone trova un Paese nel pieno dello scontro tra la frenetica corsa alla modernità voluta dal giovane imperatore e una cultura millenaria legata alla filosofia del Bushido.I generali giapponesi vogliono affrettare la fine della guerra e inviano subito le loro truppe contro i samurai, anche se Algren cerca invano di convincerli che i loro uomini non sono pronti: la decisione si rivela infatti troppo affrettata e l'esercito, composto soprattutto da contadini, viene sconfitto dai ribelli. Con la fuga disordinata dei suoi sottoposti Algren rimane da solo e ferito ma non si arrende neanche ai samurai che, scesi da cavallo per finirlo, lo circondano; agli occhi del comandante avversario Katsumoto, tuttavia, la sua testardaggine vale a redimerlo ritenendola una dimostrazione di personalità e senso dell'onore e per questo dà ordine di risparmiarlo e portarlo al proprio villaggio.Col tempo Algren impara a conoscere la cultura giapponese tradizionale scoprendo che i ribelli combattono per l'Imperatore senza alcuna velleità secessionista; suo mentore è lo stesso Katsumoto che, seppur contrario all'occidentalizzazione, non disprezza affatto la cultura esterna ma anzi dimostra di esserne molto incuriosito. Il capitano decide quindi di schierarsi al fianco dei ribelli e progressivamente incomincia a essere trattato da pari dai samurai che aveva in precedenza combattuto: uno dei primissimi abitanti del villaggio con cui instaura un rapporto personale è Taka, sorella di Katsumoto e vedova di Hirotaro (ucciso dallo stesso Algren in battaglia), di cui finisce per innamorarsi.Katsumoto incontra quindi l'imperatore - del quale, in passato, egli stesso è stato mentore e maestro - per giungere ad una tregua ma questi non riesce ad opporsi al primo ministro Omura e agli altri politici, interessati solo ad arricchirsi con l'apertura all'Occidente: Katsumoto viene dunque arrestato e, sebbene la tradizione gli imponesse il suicidio rituale del seppuku, Algren e gli altri lo liberano e lo convincono a morire combattendo onorevolmente nel frattempo ingaggiano uno scontro contro i militari messi a guardia di katsumoto in cui suo figlio perderà la vita. Tutti i samurai sono consapevoli che non possono reggere il confronto con le armi da fuoco dell'esercito, ma nonostante ciò Katsumoto decide comunque di procedere con Algren al suo fianco dopo avergli donato l'armatura di Hirotaro.Nella battaglia finale i samurai, anche se nettamente inferiori all'avversario, sembrano inizialmente riuscire a tenergli testa sconfiggendo due squadroni; avendo tuttavia subito ingenti perdite e consapevoli dell'imminente arrivo dei rinforzi, i samurai si lanciano in una carica suicida a cavallo: molti cadono sotto il fuoco dei cannoni e dei fucili (tra cui Ujio, braccio destro di Katsumoto e amico di Algren), mentre gli ultimi vengono falciati dalle mitragliatrici Gatling. Alla fine Katsumoto supplica Algren di dargli il colpo di grazia e l'ex capitano esegue: i soldati dell'esercito, dopo aver assistito all'estremo sacrificio del leader ribelle, riscoprono i loro valori e si inchinano commossi davanti al cadavere di Katsumoto.Algren, miracolosamente sopravvissuto, ottiene tempo dopo udienza con l'imperatore, a cui consegna la spada di Katsumoto: Meiji, commosso dal sacrificio del suo vecchio maestro, decide allora di annullare gli accordi con il governo statunitense per l'acquisto delle loro armi e di confiscare i beni della famiglia Omura, colpevole di non aver agito nell'interesse dell'Impero. Algren fa quindi ritorno al villaggio di Katsumoto per riunirsi con Taka e la sua famiglia.

Attori

Tom Cruise
Tom Cruise
capitano Nathan Algren
Ken Watanabe
Ken Watanabe
Katsumoto
Shin Koyamada
Shin Koyamada
Nobutada
Tony Goldwyn
Tony Goldwyn
colonnello Benjamin Bagly
Masato Harada
Masato Harada
Omura
Shichinosuke Nakamura
Shichinosuke Nakamura
imperatore Mutsuhito
Hiroyuki Sanada
Hiroyuki Sanada
Ujio

Oggi in tv - la tua guida tv

Get it on Google PlayGet it on iTunes