Menu
Oggi in TV
Get it on Google PlayGet it on iTunes
film, western Per un pugno di dollari Rai Movie

Per un pugno di dollari

Per un pugno di dollari
Clint Eastwood è un pistolero solitario che arriva a San Miguel, sul confine con il Messico. Qui le famiglie dei Rojo e dei Morales si fanno la guerra da anni per il controllo del contrabbando. Il nostro eroe fa il doppio gioco, cercando di aizzarle allo scontro finale. Primo capitolo della "Trilogia del dollaro" firmata da Sergio Leone. Musiche di Ennio Morricone.

Giorno

martedì 22 giugno 2021, 14:05

Durata

105'

Titolo originale

Per un pugno di dollari

Paese

Italia

Anno

1964

Regia

Sergio Leone

Casa di produzione

Sergio Leone

Musica

Ennio Morricone

Descrizione

Per un pugno di dollari è un film del 1964, il primo della cosiddetta trilogia del dollaro, diretta da Sergio Leone e interpretata da Clint Eastwood, che comprende anche Per qualche dollaro in più (1965) e Il buono, il brutto, il cattivo (1966).

Trama

In una data imprecisata a fine Ottocento, un misterioso pistolero solitario, che sarà chiamato da un altro personaggio "Joe" in alcune scene, arriva a cavallo di un mulo a San Miguel, una cittadina al confine tra gli Stati Uniti d'America e il Messico. All'ingresso, viene accolto dallo strano campanaro del paese, Juan De Dios, che prevede sarcastico che lo Straniero misterioso, come tutti gli uomini a San Miguel, diverrà estremamente ricco o morirà entro breve tempo. Lo Straniero prende alloggio alla locanda del paese, dove diventa amico del proprietario Silvanito. Per via della sua cavalcatura e del suo bizzarro abbigliamento viene preso in giro da tre uomini, che però fredda istantaneamente con tre rapidi colpi di pistola, quando si rifiutano di scusarsi. Da Silvanito viene a sapere della lotta tra le due famiglie dominanti della città: i fratelli Rojo, ovvero Don Benito (il fratello maggiore, capo della famiglia), Esteban (elemento poco intelligente e vigliacco, anello debole dei tre) e Ramón (sanguinario criminale, abilissimo nell'uso del fucile) e la famiglia di John Baxter, sceriffo della città, per cui lavoravano le tre vittime del pistolero. I Rojo sono commercianti di alcolici, che commerciano principalmente con gli indiani, mentre i Baxter vendono armi, anche agli eserciti dei due Paesi; le forze delle due famiglie si equivalgono e nessuna riesce a prevalere sull'altra.Lo Straniero decide di vendersi a entrambe "per un pugno di dollari", facendo una sorta di doppio gioco e riuscendo così a far scontrare le famiglie più volte tra loro. Salva anche, con la forza e con l'ingegno, Marisol, prigioniera e amante forzata di Ramón, permettendole di lasciare San Miguel con il marito Josè e il figlioletto Jesús e dando loro gran parte dei soldi ricavati dalle due famiglie. Catturato dai Rojo, Joe viene torturato e tenuto prigioniero, ma riesce con astuzia a sfuggire ai suoi carcerieri e, con l'aiuto del falegname-becchino Piripero, a nascondersi in un rifugio sicuro per curarsi dalle ferite subite. I Rojo, credendo che Joe abbia trovato asilo presso i Baxter, incendiano il quartier generale della famiglia nemica, uccidendo a sangue freddo chiunque ne esca, ridendo diabolicamente. Ultima ad uscire è la matrona Consuelo Baxter, che maledice Ramón e i suoi fratelli, prima di essere anch'ella massacrata.Ripresosi dalle ferite, Joe ritorna in città per lo scontro finale. Mentre Ramón, i suoi fratelli e i loro uomini stanno torturando Silvanito perché riveli dove si trova "l'americano", lo scoppio di un candelotto di dinamite riempie di fumo la via principale di San Miguel e quando il fumo si dirada la figura di Joe appare in lontananza. Mentre si avvicina, Ramón gli spara l'intero caricatore del suo amato Winchester mirando al cuore, ma l'uomo continua incredibilmente a rialzarsi dopo ogni colpo, e arrivato a tiro di pistola, quando il Winchester scatta a vuoto avendo finito le munizioni, alza il poncho e lascia cadere una pesante lastra metallica che porta i sette segni dei colpi di fucile all'altezza del cuore.Dopo un silenzio carico di tensione gli uomini di Ramón, incluso Don Benito cercano di estrarre le pistole, ma Joe li uccide facendo anche volare il fucile dalle mani di Ramón. Affronta poi il rivale, ricordandogli la frase detta da lui tempo prima: il proverbio messicano "Quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile, quello con la pistola è un uomo morto" e lo invita a dimostrarne la validità, utilizzando l'ultimo colpo di pistola per tagliare la corda a cui era stato appeso Silvanito. I due uomini hanno le proprie armi ai loro piedi e in mano una sola cartuccia per caricare e sparare. Joe si dimostra più veloce uccidendo Ramón e, dopo che Esteban Rojo, appostatosi di nascosto per sparare a tradimento, viene colpito a morte da Silvanito, lascia il paese prima dell'arrivo delle forze governative statunitensi e messicane.

Attori

Clint Eastwood
Clint Eastwood
Joe
Marianne Koch
Marianne Koch
Marisol
Gian Maria Volonté
Gian Maria Volonté
Ramón Rojo
Wolfgang Lukschy
Wolfgang Lukschy
John Baxter
Sieghardt Rupp
Sieghardt Rupp
Esteban Rojo

Oggi in tv - la tua guida tv

Get it on Google PlayGet it on iTunes